CONSORZIO TUTELA VINO BARDOLINO DOC

Dalle colline della sponda veronese del lago di Garda e dal suo entroterra provengono due vini: il Chiaretto e il Bardolino. Il primo è un rosé, il secondo è un rosso. Sono entrambi figli della Corvina e, in quantità più piccola, della Rondinella, uve autoctone della provincia di Verona. Tutti e due i vini sono caratterizzati da una piacevole freschezza e da una grande adattabilità alla tavola. La zona di produzione comprende il territorio di quindici comuni (tra cui Bardolino, che dà il nome alla doc) posizionati nel tratto di territorio veronese che sta tra il Garda, il monte Baldo, il fiume Adige e il fiume Mincio.
Con i suoi dodici milioni di bottiglie, il Bardolino Chiaretto è il leader italiano nel settore dei vini rosati a menzione geografica. La sua storia ha preso avvio nella seconda metà dell’Ottocento, ma è con la vendemmia del 2014 che i vignaioli del Garda veronese hanno intrapreso quella che hanno chiamato la “rosé revolution”, scegliendo di produrre un rosé dal colore molto chiaro e dai profumi che ricordano gli agrumi, il litchi, il ribes, l’albicocca, i fiori bianchi. Per ottenere un Chiaretto con queste caratteristiche, le uve vengono sottoposte ad una pressatura molto soffice, come se si trattasse di un blanc de noir, oppure si realizza una brevissima macerazione delle bucce, che così rilasciano al mosto solo una minima parte delle loro sostanze coloranti naturali. Perfetto per l’aperitivo, per il pesce, per le verdure, per il sushi e per la cucina estiva, il Bardolino Chiaretto esiste anche nella versione Spumante.
Il Bardolino ha un colore rubino brillante e delicato ed ha profumi di piccoli frutti di bosco (in particolare lampone, fragola e ciliegia) e di spezie (cannella, chiodo di garofano, pepe nero). Per le sue caratteristiche, il Bardolino si abbina con facilità ad un amplissimo numero di piatti: dalla classica cucina italiana al pesce, dalle carni ai formaggi, dalla pizza alla cucina orientale. Esiste, nello stesso territorio, anche il Bardolino Superiore, prodotto in piccole quantità, che nasce da particolari selezioni nei vigneti.

I vini vincitori

Numero visite: 119
Data ultima visita: 29/11/2023